Ania

Maria Bianca Farina

Presidente ANIA e Fondazione ANIA

 

Presidente POSTE ITALIANE;

Presidente POSTE VITA e POSTE ASSICURA;

Laurea con Lode in Economia e Commercio all'Università "La Sapienza" di Roma;

Dal 2016 Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana;

Dal 2012 Commendatore della Repubblica Italiana;

Dal 2014 è membro del Consiglio Direttivo dell'AIF, Autorità di Informazione Finanziaria e di Vigilanza della Santa Sede, con nomina di Papa Francesco;

Da settembre 2015 è nel Consiglio Direttivo della Fondazione "Bambino Gesù Onlus";

Consigliere di Amministrazione di "Save the Children";

Membro del Consiglio Direttivo della FEBAF (Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza).

 

Esperienze Professionali

Dal 2007 al 2017 - Poste Vita S.p.A. e Poste Assicura S.p.A. Amministratore Delegato;
Da agosto 2004 - Direttore Generale;
Dal 1963 - 2004 - INA VITA Ina, Istituto Nazionale della Assicurazioni SpA;
Dal 2003 - Vice Direttore Generale;
2000 - 2003 - Direttore Centrale;
1995 - 2000 - Direttore.



Responsabilità:
1993 - Servizio Bilancio;
1995 - Direzione Amministrazione e Fiscale;
2000 - Direzione Amministrazione e Fiscale Ina e Assitalia;
2003 - Direzione Amministrazione e Fiscale, Finanza e Pianificazione.

 

Oltre ad avere definito l'assetto strategico e coordinato l'implementazione di molteplici ristrutturazioni organizzative delle attività amministrative, tra cui la gestione strategica del tax audit dell'Ina e del tax planning del gruppo Ina, ha curato, tra l'altro:

- la trasformazione dell'Ina da ente pubblico economico in società per azioni (gestione delle problematiche amministrative)
- la privatizzazione dell'Ina (redazione dei prospetti informativi relativi per l'Offerta Pubblica di Vendita, redazione dei bilanci e delle correlate informative, necessari per ottenere la quotazione del titolo anche presso il New York Stock Exchange, i rapporti con gli analisti finanziari e con gli investitori internazionali dei principali mercati borsistici europei e statunitensi);
- la scissione delle attività pubblicistiche a favore della Consap, la scissione della controllata UNIORAS, lo spin-off delle attività immobiliari a favore della Unione Immobiliare S.p.A.;
- il progetto di diversificazione internazionale della attività del gruppo Ina
- la costituzione di un veicolo societario, per l'acquisizione dal Ministero del Tesoro del gruppo Banco di Napoli e conseguente trasferimento al gruppo SanPaolo Imi della partecipazione di controllo del gruppo Banco di Napoli;
- il conferimento dell'azienda assicurativa ramo Vita all'attuale Ina Vita S.p.A. e l'incorporazione dell'Ina S.p.A. nella controllante Assicurazioni Generali S.p.A..

Incarichi professionali ricoperti:
- Consigliere di Amministrazione di Generali Asset Management S.p.A.;
- Consigliere di Amministrazione di Generali Multimanager Sicav;
- Presidente di G.e.a. - Gestioni Assicurative;
- Presidente del Collegio Sindacale delle Casse di Previdenza e Assistenza Aziendali;