[09/07] 09:31 Borsa: Europa cauta in attesa di Powell, a Milano subito giu' Fineco

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 09 lug - Restano sulla difensiva gli indici europei in apertura di giornata, in attesa di chiarimenti sulle prossime mosse della Fed: Milano al momento si muove vicina alla parita', con lo spread BTp/Bund poco mosso in area 215, mentre Parigi cede lo 0,16% e Londra lo 0,2%, la peggiore e' Francoforte in calo dello 0,6%. Dopo il dato sugli occupati Usa di giugno migliore le attese, si sono allentate le scommesse su un taglio dei tassi a luglio: l'attesa e' per la due giorni di interventi del numero uno della Fed, Jerome Powell, a partire da domani al Congresso Usa. Powell interverra' anche oggi con un video ad una conferenza a Boston. Sull'azionario milanese sempre pesante Finecobank che cede il 2,23% a 10,065 euro, con Unicredit che ha completato la cessione della quota residua del 18,3% in suo possesso a 9,85 euro per azione, con uno sconto del 4,4% rispetto al valore di chiusura prima dell'annuncio. Prese di profitto su Pirelli (-2%) premiata ieri dal giudizio favorevole di Jp Morgan, deboli in generale gli industriali e i bancari. Tornano gli acquisti sulle utility con Terna in cima al listino in rialzo dell'1,18%, bene anche Italgas (+1,14%) ed Hera (+1,15%). Sul mercato valutario, il dollaro e' salito sui massimi da diverse settimane, con la riduzione delle aspettative per un taglio dei tassi aggressivo da parte della Fed, e ha spinto lo yen sui minimi da maggio. L'euro scambia cosi' a 1,12 dollari (da 1,121 ieri in chiusura) mentre La moneta unica vale 122 yen (da 121,87), mentre il dollaro-yen e' pari a 108,89 (108,65).