[Mon Feb 11 13:26:00 CET 2019] Mon Feb 11 13:26:00 CET 2019 Borsa: spread giu' e banche in volo spingono Piazza Affari a +1,5%

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 11 feb - Rimbalzo per la Borsa di Milano grazie al ritorno degli acquisti sulle banche e sui titoli di Stato italiani: a meta' seduta, l'indice Ftse Mib e' nettamente il migliore anche se sono positivi gli altri listini (+0,8% Francoforte e Parigi). A guidare i rialzi, favoriti da un calo del rendimento del BTp 10 anni al 2,91% con spread rientrato a 280 punti, e' Banco Bpm (+7%) che ha ricevuto da Bce la richiesta di requisiti patrimoniali 2019 inferiori rispetto ai precedenti. In forte ascesa anche Bper (+5%) che ha guadagnato quasi il 15% complessivo in due sedute dopo aver annunciato l'accordo con Unipol (acquisto di Unipol banca e cessione dei crediti deteriorati) e quello con Fondazione di Sardegna per rilevare le quote di minoranza di Banco di Sardegna. Tra gli altri istituti di credito, +3,5% Ubi e +2,5% Unicredit. In luce Azimut (+3%) con il ceo Giuliani tornato a parlare di gruppo nel mirino di altri player delle gestioni patrimoniali. Bene Juventus (+3%) che ha allungato il passo nel campionato di Serie A sulle rivali. Sale del 2,2% Leonardo sulle indiscrezioni relative a una commessa in arrivo dalla Marina Usa. Rialzo in linea con il Ftse Mib per Recordati che ha diffuso i conti 2018 realizzando un utile di 312,4 mln(+8,2%). In calo il prezzo del petrolio. Euro/dollaro appena sopra 1,13 mentre la sterlina e' in leggera flessione dopo i dati sul Pil inglese del IV trimestre e la contrazione della produzione industriale inglese a dicembre.