[Wed Jul 12 09:20:00 CEST 2017] Wed Jul 12 09:20:00 CEST 2017 Borsa: Europa in verde nel giorno della Yellen, a Milano +1,5% Telecom

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 12 lug - Partono in rialzo le Borse europee, nel giorno dell'atteso intervento della numero uno della Fed Janet Yellen davanti al Congresso Usa. Gli analisti non si aspettano un cambio di tono sostanziale rispetto alle ultime dichiarazioni, con una conferma di ulteriori passi graduali verso la normalizzazione della politica monetaria (il prossimo rialzo e' atteso a settembre) e l'avvio della riduzione del bilancio Fed. Nelle prime battute della giornata, Parigi sale dello 0,46%, Francoforte dello 0,33% e Londra dello 0,4%. Segno piu' anche a Piazza Affari con il Ftse Mob in progresso dello 0,6%: i riflettori sono ancora puntati su Telecom Italia, dopo che l'a.d. Cattaneo ha smentito le voci su una sua possibile uscita, mentre fonti vicine a Vivendi hanno definito la sua una 'posizione unilaterale' e la Consob ha chiesto chiarimenti informali sulla vicenda. Segno meno invece per Fca (-0,2%) in coda al listino e unico titolo in rosso del Ftse Mib dopo il rialzo della vigilia legato alle ipotesi di un accordo in arrivo sul dieselgate Usa. Corre Ferrari che sale dell'1,48%, ben intonati i petroliferi con il greggio in rialzo: Saipem avanza dell'1,5%, Tenaris dell'1,33%, Eni dello 0,85%. In rialzo anche St che mette a segno un solido +1,4%. Fuori dal listino principale, sale del 3% Salini Impregilo che ha annunciato una commessa per la sostituzione dell'Unionport Bridge nel Bronx County, a New York (Stati Uniti). Tra i titoli minori Piquadro sale del 5% dopo i dati sul fatturato del primo trimestre, cresciuto del 37,2% mentre Safe Bag (+4%) ha rinnovato per altri 5 anni il contratto con l'aeroporto Marco Polo di Venezia. Sul mercato valutario euro forte sul dollaro a 1,1462 (da 1,1427 ieri sera), mentre l'euro yen e' a 130,13 e il dollaro/yen a 113,53. In salita il petrolio con il Brent consegna settembre che avanza dell'1,7% a 48,33 dollari al barile mentre il Wti consegna agosto e' in progresso del 2% a 45,94 dollari al barile.