[12/09] 11:05 E19: a luglio produzione industriale -0,4% su mese, -2% su anno -2-

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 12 set - Nell'area dell'euro a luglio 2019 rispetto a giugno 2019 - informa Eurostat in una nota - la produzione di beni di consumo non durevoli e' diminuita dello 0,8%, l'energia dello 0,7% e i beni intermedi dello 0,3%, mentre la produzione di beni di consumo durevoli e' aumentata dell'1,2% e i beni capitali dell'1,8%. Nell'UE28, la produzione di energia e' diminuita dell'1,1%, mentre la produzione di beni di investimento e' aumentata dell'1,5%, i beni di consumo durevoli dell'1,2%, i beni di consumo non durevoli dello 0,1% e i beni intermedi sono rimasti stabili. Tra gli Stati membri per i quali sono disponibili dati, le maggiori diminuzioni della produzione industriale sono state registrate in Romania (-3,3%), Estonia (-2,9%) e Lettonia (-2,1%). Gli aumenti piu' elevati sono stati osservati in Croazia (+4,9%), Portogallo (+3,6%) e Danimarca (+3,5%). Dal confronto annuale emerge che la produzione di beni strumentali e' diminuita del 3,4%, dei beni intermedi del 3% e dell'energia dell'1,4%, mentre la produzione di beni di consumo non durevoli e' aumentata dell'1,5% e per i beni durevoli di consumo dell'1,8%. Nell'UE28, la produzione di beni capitali e' diminuita del 2,6%, i beni intermedi del 2,2% e l'energia dell'1,7%, mentre la produzione di beni di consumo durevoli e' aumentata dell'1,8% e i beni di consumo non durevoli del 2,3%. Tra gli Stati membri per i quali sono disponibili dati, le principali diminuzioni della produzione industriale sono state registrate in Estonia (-5,4%), Germania (-5,3%) e Romania (-5,2%). Gli aumenti piu' elevati sono stati osservati in Ungheria (+8,7%), Danimarca e Lituania (entrambi +5,1%). com-amm