Indietro

Assicurazione per le PMI

Infopolizze > Assicurazione per le PMI

LE ASSICURAZIONI PER LA PICCOLE E MEDIE IMPRESE

QUALI AZIENDE SONO DEFINITE COME PICCOLE E MEDIE IMPRESE?

Le aziende appartenenti a queste categorie sono descritte nella raccomandazione della Commissione (96/280/CE) del 3 aprile 1996 e nello specifico:

  • le medie imprese che occupano meno di 250 dipendenti. Il loro fatturato deve essere inferiore a 40 milioni di euro o il loro bilancio annuo inferiore a 27 milioni di euro;
  • le piccole imprese che occupano da 10 a 49 dipendenti. Il loro fatturato annuo deve essere inferiore a 7 milioni di euro o il loro bilancio non superare i 5 milioni di euro.

All'interno della categoria delle PMI troviamo anche le microimprese, imprese che occupano meno di 10 dipendenti.

PERCHè SERVE UNA COPERTURA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE?

Le coperture per le PMI servono principalmente a evitare che un’interruzione dell’attività aziendale dovuta ad un evento inatteso possa compromettere in modo definitivo il suo corretto svolgimento.

Si tratta in genere di prodotti modulari che prevedono, quindi, la possibilità di acquistare, tra una rosa di garanzie, solo quelle ritenute in linea con le effettive e concrete esigenze dell’azienda.

QUALI SONO LE GARANZIE CHE SI POSSONO SOTTOSCRIVERE IN UNA POLIZZA MULTIRISCHI?

Oltre ai danni diretti, di norma coperti anche nell’ambito delle polizze retail, che possono derivare da un incendio, un furto o un evento catastrofale, per un’impresa è importante tutelarsi anche da eventuali danni indiretti come, ad esempio, la perdita di profitto dovuta ad un fermo dell’attività aziendale, sempre connessa ad un incendio o ad un evento catastrofale.

In tali casi, la sottoscrizione di una garanzia cd Business Interruption dà diritto all’imprenditore a ricevere, per un periodo prefissato e indicato in polizza, un’indennità giornaliera, recuperando così almeno in parte le perdite subite.

QUALI SONO LE ALTRE COPERTURE UTILI PER UN’IMPRESA?

OLTRE ALLA GARANZIA BUSINESS INTERRUPTION QUALI SONO LE ALTRE COPERTURE UTILI PER UN’IMPRESA?

Il nuovo diritto societario in vigore dal 1° gennaio 2004 e lo sviluppo dei nuovi standard di corporate governance introdotti dalla 231/01 hanno gravato di ulteriori responsabilità i ruoli di amministratore, dirigente e sindaco di società.

Per tali ragioni, un altro prodotto assicurativo indispensabile, soprattutto per le imprese più strutturate, è la copertura D&O volta a tutelare il patrimonio personale di coloro che nell’ambito dell’azienda rivestono il ruolo di amministratori, sindaci o dirigenti.

Con un’estensione apposita tali polizze possono coprire i danni da questi ultimi direttamente cagionati all’azienda anche di natura reputazionale.

Tali polizze possono includere anche i costi di difesa dell’assicurato in caso di citazione in giudizio.

La copertura è estendibile anche ad altre figure deputate ai ruoli manageriali, come i direttori generali o i membri di collegi sindacali nonché a Membri dell’Organismo speciale di vigilanza (D.Lgs. 231/01),  Responsabili della sicurezza (D.Lgs. 81/08), Data Protection Officer (Reg Europeo UE /2016 /796).

Possono inoltre essere tutelati anche i dipendenti che esercitino funzioni manageriali o di supervisione.

QUALI DANNI COPRE QUESTA COPERTURA?

La garanzia tutela l’assicurato da qualsiasi violazione colposa (atto, errore o omissione) commessa nello svolgimento delle proprie funzioni e del mandato ricevuto dall’azienda, nonché dei doveri derivanti dalla legge.

Generalmente nella garanzia base sono incluse:

  • la Responsabilità civile personale; 
  • la Responsabilità civile oggettiva;
  • eventuali risarcimenti dovuti alla società;
  • le spese per la difesa legale;
  • i costi sostenuti per presenziare alle indagini e per il ripristino della reputazione.
ESISTONO SPECIFICHE ESCLUSIONI?

Come tutte le polizze anche queste coperture prevedono specifiche esclusioni.

Per legge il dolo non è mai coperto.

Inoltre, di norma non è coperto il rischio professionale, il rischio inquinamento (anche se per quest’ultimo si anticipano i costi di difesa), i contenziosi in corso o conosciuti in data antecedente alla data di decorrenza della polizza, i danni a cose o a persone, le sanzioni e/o multe.

PERCHÉ PUÒ SERVIRE UN’ASSICURAZIONE PER LA TUTELA LEGALE?

Con tale garanzia vengono coperti gli oneri relativi all’assistenza stragiudiziale e giudiziale che si rendano necessari per tutelarsi da eventuali controversie con i fornitori e i dipendenti o da altri rischi legali che possano comportare conseguenze di natura penale, civile o amministrativa.

La maggior parte dei prodotti garantiscono sul mercato prevedono la copertura di tutte le spese legali, peritali e processuali e in ogni sede di giudizio. 

è NECESSARIA LA STIPULA DI COPERTURA CYBER?

Le coperture cyber rappresentano ormai dei prodotti assicurativi fondamentali per tutte le imprese di qualsiasi dimensione, dal momento che il rischio di un attacco informatico è sempre più frequente e prescinde dal tipo di attività svolta.

La Polizza Cyber Risk mette al riparo le imprese da eventuali danni sia diretti che indiretti derivanti dalla un attacco informatico.

Di norma tali coperture prevedono un servizio di assistenza h24 per consentire quanto prima il ripristino del funzionamento dei servizi informatici o in alternativa il rimborso dell’intervento effettuato dal proprio tecnico di fiducia.

Anche in questo caso può essere molto utile stipulare una garanzia business interruption.

Possono, inoltre, essere coperti i danni reputazionali nonché i danni arrecati a terzi (dovuti ad esempio alla pubblicazione di dati sensibili e danni contrattuali ed extra contrattuali). 

COSA SONO LE COPERTURE KEY MAN?

Le polizze assicurative key man sono stipulate dalle aziende per proteggersi in caso di morte di un soggetto chiave dell’azienda quale uno dei soci fondatori, l’amministratore, un dirigente ma anche un commerciale con un portafoglio di particolare valore o un tecnico con competenze difficilmente replicabili.

Quando una di queste figure viene a mancare improvvisamente, infatti, l’impresa si trova a fronteggiare molteplici difficoltà quali la perdita di uno specifico know-how aziendale, un possibile rallentamento della produzione; una sospensione delle decisioni importanti.

CHE TIPO DI RISCHI COPRE LA POLIZZA KEY MAN?

Le coperture key man possono comprendere solo la garanzia decesso o, in forma congiunta, la garanzia decesso e invalidità totale permanente.

La polizza base (solo caso morte) prevede l’erogazione della prestazione (il capitale assicurato) nel caso in cui il decesso dell’assicurato avvenga a seguito di un infortunio o per malattia.

La polizza può anche prevedere un’estensione per l’invalidità permanente e coprire nei limiti indicati dalle condizioni contrattuali, anche l’invalidità totale e permanente a seguito di malattia o infortunio.

COSA COPRE UNA POLIZZA CREDITI COMMERCIALI?

Le polizze crediti commerciali proteggono le transazioni economiche delle PMI e delle grandi imprese dal rischio di insolvenza dei loro creditori.

COME FUNZIONANO QUESTE COPERTURE?

Con la polizza crediti, l’assicuratore supporta l’assicurato nell’intero processo di gestione del credito e non solo al momento del verificarsi del sinistro.

In particolare, l’assicurato viene supportato nella valutazione preventiva del merito creditizio dei debitori proprio, nella gestione del sinistro e nell’eventuale recupero dei crediti da parte del debitore.